martedì 20 marzo 2007 Posted by RealityShow at 17:55

Madames and monsieurs...

Eccomi qua, un nuovo autore per Living in Barbaropoli. Eh gia', avevo pensato di scrivere un blog anche io, ma questo qui era troppo perfetto per il genere di argomenti di cui volevo parlare, e quindi... eccomi qua ad aggiungere testimonianze di quanto questo non sia il Paese delle favole dipinto dalle leggende metropolitane e dai turisti (quante volte ho sentito la frase: "Ma come! Ho un amico/amica/zio/cugino/conoscente che e' stato a Dublino e mi ha detto che e' una figata!").

Come Freddy anche io sono alto, attraente e modesto (a volte le coincidenze), e come lui anche io vivo e lavoro in Irlanda nel settore IT, ed esattamente come lui sono rimasto basito dopo aver visto con i miei occhi la realta' di cui prima avevo solo letto o sentito dire: la vita e la societa' qui a Dublino.

Ogni giorno c'e' da lottare con l'istinto di girare con una mazza da baseball in tasca, come faceva Michael Douglas in "Un giorno di ordinaria follia".
Non c'e' giornata che passa senza che qualcosa non funzioni, sicuramente i grandi sostenitori di questo verde Paese attribuiscono tutto cio' al caso, ma questo blog dimostra che i casi sono in aumento...

E' incredibile come tutto qui visto da lontano sembra ottimo: tanta gente, citta' interessante, case piu' e meno moderne, treni, autobus, autostrade, tutto da lontano sembra a posto.
Poi se ci si avvicina... i bambini di 6-8 anni mi sembrano tutti hooligans, la citta' e' di una sporcizia che si avvicina ai quartieri peggiori delle citta' del sud Italia (sono mezzo meridionale quindi so di cosa parlo) ma qui si parla della capitale e unica citta' di una certa rilevanza!

I treni (DART) per una parte sono residuati bellici, cose simili a quelli che in Italia circolavano 25 anni fa sulle tratte piu' remote, in piu' il livello di sporcizia di treni e autobus e' quasi leggendario.
Le stazioni sono rimodernate non piu' di qualche anno fa, e gia' i pavimenti e le scale sono sbrecciati e mai piu' riparati, indice sia dell'inadeguatezza dei materiali, sia del grado di manutenzione, tanto la UE ha pagato per quasi tutto...

Vedremo se qualcosa migliora... intanto iniziero' a pubblicare anche io qualche foto e qualche video con il permesso di Freddy.

Cordialmente,

Reality Show

4 comments:

Freddy ha detto...

Avrei giusto da parlare di un passaggio lastricato lungo un centinaio di metri.

Un terzo dellle lastre e' intatto, il resto e' sconnesso e/o spaccato.

Ma mi sembra naturale: se piove 200 giorni l'anno non mi puoi lasciare una fuga tra una lastra e l'altra e lasciare che l'acqua si infiltri nel terreno sottostante.

E non parlo di qualcosa costgruito 25 anni fa, al massimo sta roba avra' 5 anni, ma e' gia' da rifare.

P.S. Benvenuto


Fabio Corazza ha detto...

Bene, vedo che la famiglia dei "matti", dei "catastrofici", si allarga. Se volete posso scrivere qualcosa pure io ogni tanto. Fatemi sapere.


theloop ha detto...

Ehehe, il secondo mi sembra di averlo conosciuto da qualche parte ...

In effetti solo RealityShow è alto attraente e modesto... Freddy è solo una messinscena! :D


Freddy ha detto...

Si, si, in realta' sono basso, pelato e con i modi di un brianzolo arricchito.

Mi consenta!