martedì 10 luglio 2007 Posted by Freddy at 21:41

Episode II - Attack of the forums

A quanto pare qualcuno ha scritto lo stesso post in vari forum (Irlandando, inter-rail e zingarate) pubblicizzando questo blog come esempio ironico e ben fatto di come sia l'irlanda.

Mi sentirei di fare alcune precisazioni:

1-Non sono l'autore del post in questione
2-Questo blog descrive Dublino, non l'Irlanda tutta
3-La qualita' del blog e' soggettiva, qualcuno l'ha trovato ironico e ben fatto, qualcun'altro lo detesta.

Ad ogni modo non mi interessa che il blog piaccia o meno: io parlo di argomenti e fotografo soggetti che per una questione di buonismo/educazione nessuno vuole trattare.

Tra gli italiani che si sono trasferiti a Dublino ci sono quelli che adorano la citta' e quelli che non ci si trovano bene. A questi ultimi spesso non va giu' che ci sia qualcuno che gli ricordi cosa c'e' di quotidianamente brutto dove vivono.

Per quanto riguarda gli italiani che vivono in italia, noto che ce ne sono molti che mi definiscono pieno di pregiudizi (senza conoscere evidentemente il significato della parola, forse l'hanno sentita in TV e sono contenti di riempirsene la bocca), altri dicono che sono uno che scrive cazzate (ma ci sono le foto come prova) che Dublino e' bellissima e che le case sono bellissime per via del blend dei vari stili architettonici.

Gli italiani tutti invece, basta leggere i vari forum e molti dei commenti su questo blog, si accaniscono nel fare paragoni negativi nei confronti dell'italia per partito preso.

Alcuni addirittura lo fanno senza aver mai vissuto all'estero e nello specifico senza aver mai vissuto per piu' di un mese a Dublino.

A questi posso solo dire una cosa: parlate DOPO aver fatto esperienza, non per sentito dire.

4-Se a Dublino ci siete stati e ne siete rimasti soddisfatti sono contento per voi, ma evitare commenti tipo "ma non e' vero, e' un posto bellissimo, "Ti rosica?" e via dicendo.

I commenti verranno pubblicati, ma non me ne frega niente se a voi DA TURISTI Dublino e' piaciuta. Anche a me piaceva da turista, poi ho cambiato idea quando mi ci sono trasferito.

5-Convincervi di qualcosa non e' l'obiettivo di questo blog. Le foto ho iniziato a farle quando mi si contestava il fatto che la citta' fosse lurida e con gente ubriaca svenuta per strada nel primo pomeriggio.

6-Quello che e' una figata a 20 anni vi assicuro che non lo e' a 35 e non si puo' vivere di soli pub (e i cinema, come la maggior parte dei ristoranti, qua chiudono alle 22). Mostre e musei si possono tralasciare visto che contano zero rispetto ai pub nella testa degli irlandesi ergo e' come se non ce ne fossero.

7-"Gli articoli di giornale" non sono che l'angolo della posta di Metro Ireland, le lettere sono di gente comune e non le scrivo io.

8-Il discorso de "l'Italia non sta messa meglio"
a-Non me ne frega niente di quello che e' la situazione italiana (anche se a Milano quello che c'era mi andava piu' che bene)
b-E' falso ma e' possibile rendersene conto solo andando a vivere altrove e vivendo sulla proprio pelle tutti i vari disservizi che dando per scontato che "in italia e' peggio" all'estero neanche dovrebbero esistere.

Saluti e baci.

4 comments:

cangaceiro ha detto...

Ciao,
sono io colui che ha "pubblicizzato" il tuo blog, sono io Cangaceiro.
Però il titolo che hai scelto per questo posts è troppo altisonante e un pò incute timore.
Semplicemente l'ho divulgato per avere un parere di altre persone su quello che tu scrivi. Tutto qua stammi bene!


cangaceiro ha detto...

blog lo ritengo molto interessante anche se non so veritiero fino a quale punto, se non lo avessi fatto riporto in sintesi i punti che hanno catturato il mio interesse.

Punti più che altro negativi dell'Irlanda:

-) piove quasi sempre (vabbè fino a qui scoperta dell'acqua calda)
-) il pubblico funziona mentre il privato lascia molto a desiderare (al contrario dell'Italia)
-) c'è una grande offerta lavorativa a fronte di una domanda che non la sazzia, fino a qui pensarai che è un dato ottimo, ma pare che la non concorrenza generi a suo volta scarsa professionalità e da qui si torna al punto precedente, privato di qualità scadente.
-) si sa grandi bevitori gli irlandesi ma con conseguenze negative derivanti: gente che orina a destra e a manca, vomito per le strade, pericolosità nell'imbattersi in chi guida la sera.
-) si evidenzia che l'UE ha investito moltissimi fondi sull'Irlanda ma perchè lì e non per dire in Portogallo ed in Grecia?

Questi sono alcuni punti che mi sono saltati agli occhi e della verità ci deve essere poichè neanche sul forum di irlandando si disdice ciò:

http://forum.irlandando.it/showthread.p ... post105325

Per concludere il mio obbiettivo e di starci almeno 1 anno ed imparare "l'inglese irlandese" in maniera ottima, al momento ho un inglese scolastico e non ho una laurea per cui non ho speranze di trovare un lavoro migliore al cameriere ma spero di poter realizzare un cammino se Dublino sarà la città dove andrò.

Un ultimissima cosa, una persona che ha vissuto in Irlanda e proprio a Dublino mi ha detto, faceva il barman, che la paga salariale di base è di 8 euro l'ora, se è così be ciò vuol dire che gli stipendi non sono proprio doppi......



p.s.: perchè hai specificato che nel blog si parla di Dublino e non dell'Irlanda?

I titoli dei miei post recitano: Dublino ne esce a pezzi..

ciao!


Freddy ha detto...

Il titolo del post e' semplicemente assonante con l'episodio II di guerre stellari, niente di che.

Per quando riguarda la paga oraria non facendo il cameriere non ho idea, anche se posso chiedere.

PEr quanto riguarda i vari punti, la pioggia e' la cosa piu' trascurabile: piove meno che a londra e non ti serve quasi mai l'ombrello.

Personalmente pteferisco un clima con temperature intorno ai 16 gradi perenni piuttosto che crepare di caldo come mi succedeva a milano.

Sul pubblico e sul privato fanno schifo tutti e due: i disservizi derivano dal fatto che chi li crea non ha avuto un buon training, quindi qui si puo' avere problimi con tutto.

Alsuni esempi nel mio caso:

- Il datore di lavoro
- Le banche (due su due)
- Il provider internet (due su due)
- La societa' elettrica e del gas

E qualsiasi altra cosa implichi un impiegato irlandese e la necessita' di pensare da soli.

Intendiamoci: se gli dici cosa fare per filo e per segno sono ottimi lavoratori, se gli dici voglio che parti dal punto A e arrivi al punto D si perdono per strada.

PEr il resto ho visto posti migliori (Eg. Danimarca e Germania).


cangaceiro ha detto...

Grazie Freddy per la risposta,
se hai occasione, se ti capita di parlare con qualcuno che fa un lavoro più da battaglia come detto cameriere, dimmi un pò se con i miei requisiti si può sopravvivere a Dublino o se si parte già in salita, ovviamente se hai occasione di appurare queste cose.

Buona Serata!

p.s.: non ho mai visto Guerre Stellari :-)