mercoledì 23 gennaio 2008 Posted by Freddy at 10:46

Dublino non e' pericolosa

Su Metro oggi arriva la replica alla lettera di Alain da parte di due connazionali.

In sostanza dicono che i sobborghi di Parigi sono sicuramente piu' pericolosi di Dublino e che le gang in Francia spaventano la gente anche senza aver bisogno di bere e che la polizia francese e' stupida e violenta, mentre quella irlandese e' gentile e intelligente.

Alaine viene anche invitato a non confrontare l'Irlanda con la Francia e di dare all'Irlanda una chance in piu' visto che e' un paese dall'economia giovane che ha tanto da imparare e il bere e' uno stile di vita... E poi che diavolo, se non gli piace se ne puo' tornare in Francia (mi ricorda qualcosa...).

Alcune considerazioni personali:
  • Parigi ha dei quartieri malfamati mentre Dublino, come e' stato fatto notare da piu' persone, mediamente e' tutta malfamata con dei quartieri piu' malfamati di altri

  • La polizia irlandese secondo gli irlandesi stessi non e' ne' gentile ne' intelligente. Ne sono una prova le circa 2000 cause l'anno nei loro confronti per violenza e abuso di potere (tipo che chiami per sedare una rissa e ti trovi sbattuto sull'asfalto assieme a quelli che volevi fermare)

  • In Francia la polizia e' rispettata / temuta, a Dublino i poliziotti di solito vengono presi per il culo proprio da quelli che dovrebbero temerli. Tanto per fare un esempio a Finglas (uno dei peggiori quartieri di Dublino) succede questo:



A Parigi almeno a quanto mi riferiscono i miei (ex) colleghi episodi del genere sarebbero impensabili.

8 comments:

antonio ha detto...

Buuu freddy un po' di obiettivita' per Dio, dublino non e' tutta malfamata, forse e' malfamato quello che hai visto tu, ma esistono quartieri tranquillissimi e altri costosissimi, fatti tutta la luas verde e scendi ad ogni fermata e poi ne riparliamo. Per non parlare di Clontarf, Dalkey, gran parte di D4 e cosi' via.

Non e' vero che la polizia e' gentile, vero. Non e' vero che non viene rispettata, perche' se tu mi dici che a parigi la polizia e' "temuta e rispettata" io ti cito il caso delle banlieue di Parigi.

Cmq ancor prima di leggere il tuo post avevo gia' fatto un intervento sul problema sicurezza a Dublino, forse piu' equilibrato di tre punti messi uno dietro l'altro.

Dublino e' tutta malfamata, sicuro.


antonio ha detto...

Poi, ho dimenticato di dirlo, Dublino e' mooooooolto meno pericolosa di Milano, prova ad essere una ragazza e passeggiare per Milano e poi ne riparliamo.

Riguardo il tuo dato sugli stupri, ti invito a leggere tutta la statistica e dirmi la percentuale di quanti di questi stupri avviene in casa (i dati sono simili all'italia, intorno al 70-80% della violenza sulle donne avviene all'interno delle mura "familiari")

Ti invito a uscire ogni tanto e farti un giro, specie sabato e venerdi' sera, io sono sempre fuori nei quartieri comuni, mica in culonia, e nessuno mi ha mai fermato ne' ho mai fatto a botte con nessuno.


Freddy ha detto...

Dublino e' molto piu' malfamata di altre citta' europee.

Si', ci sono quartieri "ghetto", ma i balordi e i rompicoglioni li trovi un po' ovunque.

Difficile che ti rompano i coglioni la sera: sei un uomo (per lo stesso motivo e' difficile che ti stuprino :) ).

Una donna ovviamente corre molti piu' rischi (ma vale sia a Milano che a Dublino).

Pero' dimentichi sempre la cosa piu' importante: roma, milano, palermo hanno piu' abitanti di Dublino, quindi 1.5 stupri al giorno a Dublino (al di fuori delle mura domestiche) in proporzione sono una enormita'.


antonio ha detto...

Hai detto che Dublino e' *tutta* malfamata, parole tue.

Per i dati sugli stupri ti consiglio questo:
http://www.drcc.ie/stats/index.htm

se hai altre fonti che non siano metro o altri simili giornali scandalistici, ti prego di citarle


Freddy ha detto...

Veramente io ho scritto anche "mediamente". Ma forse parliamo due italiani diversi, non so...


Freddy ha detto...

Ho letto il tuo post e aggiungerei che la pensiamo tutto sommato nello stesso modo: le classi sociali disagiate sono sparse un po' ovunque a Dublino, con quartieri dove la concentrazione e' maggiore e quartieri dove e' minore.

Pero' le social houses sono un po' ovunque, e adesso che le case per i "ricchi" le hanno costruite affianco alle case per le classi "povere" il contrasto e i problemi sono piu' evidenti.

Non sto dicendo che ti becchi una coltellata o che ti sparano in ogni parte di Dublino, sto dicendo che siccome gli emarginati sono un po' ovunque, "mediamente" tutti i quartieri possono registrare episodi di violenza o vandalismo come quelli di cui si lamentava Alain.

Questo in altre citta' non succede, semplicemente perche' i knackers di turno sono solo in determinati quartieri e non in altri.

Poi rimane il fatto che Dublino ormai e' un mondo a parte, se si potesse vivere nel countryside si starebbe tutti piu' tranquilli.


plasmon ha detto...

ccc


plasmon ha detto...

ah quella e' la polizia?ho sempre pensato fossero degli omini playmobil decorativi.