mercoledì 17 dicembre 2008 Posted by Freddy at 00:49

565 Days of chaos (and counting)

Tranquilli. Questo non e' il solito post dove riporto che con la scusa dell'ampliamento della LUAS si continua ottusamente a bucare e riasfaltare strade senza combinare un cazzo e senza posare un centimetro di binari.

Infatti recentemente sono stato a fare una "passeggiata" nei Docklands dove e' possibile vivere secondo "standard abitativi superiori" (cioe' in mezzo ad un cantiere perenne e senza un cazzo intorno alla modica cifra di 1300 euro al mese) e ho potuto notare che i solerti lavoratori impegnati in quest'opera titanica (ricordiamo la posa di 1.7 km di binari) sono riusciti a posare qualche altra decina di metri di "tracks" in piu'.

Veramente un'ottima notizia. Si stima anche che i lavori procedono bene (Dockland LUAS on track) e che per la fine del 2009, cioe' se va bene dopo circa 950 giorni da quando sono iniziati, saranno ultimati.

Sarebbe interessante, come esperimento sociologico, vedere quanti kilometri di binari riuscirebbero a posare in 9500 giorni, ma lasciamo stare.

Tornando a noi, sto scrivendo questo post perche' ero rimasto incuriosito dalla stazione della DART dei Docklands, che sembra essere un'appendice nata per alleggerire il traffico ferroviario di Connolly Station.

Comprensibilmente se dopo 2 anni gestire 16 tornelli per fare entrare e uscire la gente senza farla scontrare e senza farla camminare sui bordi dei marciapiede e' troppo difficile, si puo' anche dire che la capacita' di una stazione e' al massimo, aumentare il costo del biglietto 3 volte in un anno (lasciando il servizio una discreta merda) e spendere ventottomilionidieuro per costruirne un'altra...

Ad ogni modo mi aspettavo che questa nuova stazione coincidesse con la nuova stazione della LUAS, almeno secondo me sarebbe stata una scelta logica. Ma... come ho spesso fatto notare in queste pagine, pianificazione e corretto uso del cervello sono caratteristiche proprie di paesi come la Svizzera*, qui bisognera' accontantarsi di avere la stazione della LUAS a 350 metri di distanza da quella dei treni.

Fortunatamente Leo Vadakrar, TD per fine gael, lo scorso aprile, si e' posto la mia stessa domanda (si fosse chiamato O'Cathal di cognome dubito che si sarebe minimamente posto il problema): "Perche' la stazione della DART e quella della LUAS non sono collegate?", esordendo sul suo sito con queste parole:

Ten years ago Fianna Fáil made a huge mistake by not linking up the Luas lines in the city centre. Now the Government is about to make the same mistake by not linking the Luas Docklands extension to the existing Docklands train station, Fine Gael Dublin West TD and Enterprise, Trade & Employment Spokesman Leo Varadkar TD has said.

e facendo un'interrogazione parlamentare in merito a cui e' stata data questa risposta:

The Luas extension to the Point Depot, currently under construction, will include a stop at Spencer Dock. This is situated approximately 350 metres from Iarnród Éireann’s existing station at Docklands. The Luas stop is located to allow for integration with both Iarnród Éireann suburban services using the Docklands station and with the new interconnector station to be constructed in the area under Transport 21.

Come dire le due stazioni rimarranno lontane 350 metri, ma ci mettiamo anche una bella stazione della metropolitana per fare contenti tutti.

Nel frattempo, sempre rimanendo in tema di trasporti, Connolly Station e' stata oggetto di alcuni lavori che hanno temporaneamente bloccato alcune delle sue scale mobili.

Il tutto si e' svolto, come sempre, prestando la massima attenzione al dettaglio.



* In Svizzera quando ci sono da fare dei lavori e c'e' da scavare per strada, si fa un'attenta pianificazione iniziale, controllando se piu' entita' devono intervenire nello stesso punto.
I lavori poi si svolgono piu' o meno in questa maniera:

A) Si fanno gli scavi
B) Le entita' coinvolte nei lavori si alternano portando a termine quanto di loro competenza
C) Si chiude lo scavo e si riasfalta

In altri paesi a caso per aiutare l'economia si preferisce aprire, chiudere, riasfaltare e rifare la segnaletica negli stessi punti 7 volte.

9 comments:

andima ha detto...

oggi sul metro ho letto che da gennaio sono previsti aumenti per la luas, non ci volevo credere, e' assurdo. a marzo pagavo l'abbonamento mensile luas+bus 89 euro, poi e' aumentato a 98 euro per aumenti della luas, poi a 113 euro per aumenti di dublin bus, ora aumentera' ancora perche' a quanto diceva il metro la luas compie 5 anni nel 2009 e dobbiamo contribuire ai lavori per il miglioramento. beh di questo passo per la fine del 2009 un biglietto mensile di 200euro non mi sorprenderebbe visto che anche dublin bus ha annunciato aumenti per il nuovo anno, ma non ha senso aumentare il costo dei trasporti periodicamente ogni due mesi, senza apportare nessuna reale modifica ma solo vaneggiando futuri miglioramenti. il trasporto e' oggettivamente troppo caro per la qualita' offerta, non ha senso.


andima ha detto...

ecco la fonte ufficiale:
http://www.luas.ie/page.php?name=New_Luas_Fares_2009_some_Luas_fares_increasing_from_Monday_5th_January_2009

da cui

Adult 30 Day Increases range from €2.50 to €6.00

quindi il mio biglietto potrebbe arrivare a 119euro, senza contare gli annunciati aumenti di dublinbus (con annesse riduzioni/tagli di rotte, come descrissi in un post sul mio blog un mesetto fa), insomma in 6 mesi un bel 30% di aumenti (e zero miglioramenti per entrambi i servizi), mica poco :(


bacco1977 ha detto...

grazie di esistere ragazzi.
veramente.
Mi fate stare bene....
Mi avete regalato un sorriso ( ma anche un pò di perplessità)

Un abbraccio dall ' Italia.....


Zax (Andrea) ha detto...

30% in 6 mesi è mica male. Ma almeno funzionano ? Si può percepire il minor traffico d'auto ? quanto viene usato il trasporto pubblico ?

Andrea


andima ha detto...

@zax
per quanto riguarda i bus, loro coprono bene o male tutta la citta' ma non rispettano mai la timetable per l'idea di base e cioe' che il biglietto lo si fa sul bus, quindi non potranno mai essere in orario, esempio lampante: se ad uno stop ci sono 20 persone, si perdono 20*(minuti per fare un biglietto per ogni persona) minuti, che non sono pochi perche' siccome la macchinetta non torna il resto, la gente litiga ogni volta con gli spiccioli.. in piu' siccome loro sono gentilissimi (da apprezzare, s'intende eh, ma poi si scontra con la professionalita') spesso qualcuno sale sul bus soltanto per chiedere informazioni all'autista ma poi non prende il bus, quindi il bus e' fermo allo stop come semplice punto di informazioni=bus in ritardo :S
per quanto riguarda la luas, non copre neanche la meta' della citta' e soltanto in poche direzioni, le due linee sono separate da almeno 15minuti a piedi.
ad ogni modo io posso capire che c'e' crisi, ma se non cambia nulla, perche' aumentare le tariffe? anzi per il bus visto il crollo del valore dei carburanti, non ha davvero senso aumentare le tariffe..
io cmq sono succube del caso limite, ho l'abbonamento a entrambi i mezzi di trasporto (compromesso di vivere al centro ma lavorare in culonia) e quindi subisco gli aumenti periodici di entrambi.. che cmq sono ingiustificati


bacco1977 ha detto...

il prezzo non corrisponde a qualità assolutamente.
dovrebbero costare il 50% in meno.
allora si tutto avrebbe più senso.
Speriamo che i futuri lavori migliorino le cose.


Freddy ha detto...

Gli stronzoni stimano 10 minuti a piedi tra una linea e l'altra della LUAS.

Vuol dire trottare a 4.5 KM l'ora, l'ho fatto un paio di volte e penso che sia un ottimo modo per stressarsi inutilmente.

Per chi deve farlo tutti i giorni per andare al lavoro sono sicuro che farcela in 10 minuti diventerebbe una deadline.

Camminando normalmente 20 minuti ci stanno tutti, anche qualcosa in piu' se siete sotto il metro e novanta e avete il passo piu' corto.

La LUAS e' l'unico mezzo in grado di assicurare gli orari di percorrenza, ma a parita' di distanza percorsa mi sembra piu' lento di un tram di milano.

O almeno mi ricordo che a milano con un tram in 45 minuti andavi veramente a casa di cristo.


godel ha detto...

In svizzera io pago 130 euro al mese (http://mct.sbb.ch/mct/it/reisemarkt/abonnemente/ga/general-abo-preise.htm) per girare tutta la svizzera: in treno, bus, o monorotaia!
E vuoi mettere i servizi pubblici svizzeri contro quelli irlandesi!!!


bacco1977 ha detto...

@godel
Si, ma anche UK, francia, germania hanno un grosso livello di trasporti

Comunque , per me, sono migliori di quelli che ho lasciato in Campania, Quindi sono migliorato, e non di poco.
Ma per me non è abbastanza. secondo me in una città i trasporti sono TUTTO.