venerdì 13 agosto 2010 Posted by Freddy at 23:16

Le minchiate di Repubblica - O' fire-awall

Capisc' 'internette?

"...ma la preoccupazione degli internauti è che il Grande Fratello Cinese, quello che gestisce la Grande Muraglia di Fuoco (the great fireawall, giocando con la parola farewall e la grande muraglia) e che impedisce di vedere in Cina Facebook, Twitter, You Tube ed altro, possa vietare l'accesso a questi filmati. E così, nella paura che da un momento all'altro possano essere cancellati, si moltiplicano le parodie"

Tratto da questa pagina.

3 comments:

TopGun ha detto...

the Golden shield!
una mia amica ci ha fatto la tesi.

in realtà in Cina poi, chi vuole naviga allegramente sui siti non graditi.
ma se ti beccano a dire qualcosa di scomodo sul regime te la passi veramente brutta.

chi sa il nonno multimediale cosa ne penserebbe "a livello multimediale!"


Diego ha detto...

Non solo Repubblica, anche il Corriere:
http://tinyurl.com/27pseex

Capitale BRITANNICA?


jullien ha detto...

In realta' signori le critiche in Cina, su forum e giornali, sono all'ordine del giorno (come d'altronde nel resto del mondo)...non date retta alle frescaggini che i nostri mezzi di disinformazione di massa "ci" propinano quotidianamente. I nostri mezzi di propaganda chiamano "regime" qualunque forma di governo non si confaccia agli "interessi" di cui sono espressione. Quel video e' ospitato, tra l'altro, da tudou.com, uno dei siti di condivisione video piu' popolari (tra le decine e decine di altri), ed e' uno dei tanti che si possono trovare (tra l'altro repubblica tenta di far credere che quel film sia qualcosa di moderno e che certa roba venga tuttora girata in Cina,mentre, ovviamente, avra' piu' di 50 anni, e di roba del genere nn se ne vede da decenni).
Tra parentesi, la censura di determinati siti e' palese ed e' quindi molto meglio aggirabile di altri tipi di censura esistenti invece da noi in occidente, molto piu' subdoli e nascosti, e per questo piu' efficaci.
In Cina ci vivo e leggere quasi quotidianamente le cretinate che vengono scritte e' deprimente. E pensare che quella dovrebbe essere informazione...e invece non e' altro che propaganda.