mercoledì 21 febbraio 2007 Posted by Freddy at 01:48

Il bollitore, indispensabile utensile domestico...



Se qualcuno vi offrisse una bella tazza di the, o caffe', caldo da questo bollitore sporco come il cesso di un autogrill, voi accettereste?

Tanto per precisare:
  • No, non e' mio.
  • No, non l'ho ereditato dall'inquilino precedente.
  • No, non e' casa mia.
Allora, gradite un the o un caffe? :)

I sacchetti per il vomito presumo siano nel primo cassetto.

13 comments:

Consy ha detto...

ma bleah!
comunque non bisogna andare fino in barbaropoli per vedere una cosa del genere: dove lavoravo prima, nessuno aveva mai sentito parlare della "bonifica con l'aceto" del bollitore...


Salvatore Iovene ha detto...

mento OT: Il film non e' "Over di edge", ma "Over the hedge" ;)

edge = bordo
hedge = siepe


Hikari ha detto...

io stavo con un gruppo di ragazzi che oltre al bollitore-pitale-vespasiano lavavano i piatti con uno spazzolino che nella vita precedente (probabilmente la settimana prima) era stato uno spazzolone del cesso.

Mi toccava lavare i piatti, prima e dopo aver mangiato. Tra l'altro quando si sono accorti che lavavo i piatti anche prima di mangiare si sono offesi perchè stavo mettendo in dubbio la loro igiene. Ho dovuto fare un'azione diplomatica dicendo che nella mia famiglia, si era sempre fatto così...

Freddy, racconta la procedura di lavatura piatti che hanno li, tanto sarà identica a quella che ho visto io in NZ e in Inghilterra.


Fabio Corazza ha detto...

E' il kettle della canteen dell'ufficio.


Stella Greta ha detto...

Questo kettle è una merda... non mi dire che è uno di quelli nelle canteens o nei vari Centra... si rischia l'epatite o qualcosa del genere!!! cmq noi ce lo siamo portati da dublino fino a Genova, il nostro è pulito però.. ci è rimasta l'abitudine di berci il loro caffè liquidoso.. che fatto con un kettle normale non è neanche male! ciaoooo


Freddy ha detto...

@Hikari:

I piatti spesso vengono lavati dandogli una insaponata.

Poi si mettono ad asciugare semi incrostati (penso ad un piatto di fish&chips)e senza sciacquarli.

@ Fabio:

No, non e' il kettle di una Canteen.


giobbe ha detto...

No ma dico.. non e' che qui in italia ci siano tutti questi italiani a lavare i piatti nei ristoranti :)


Freddy ha detto...

Sui ristoranti e' meglio non dire niente, italiani e stranieri.

In un noto ristorante milanese di cucina orientale (Via lorenteggio, seminascosto), la cucina (che ho visitato di giorno per uno spot per un robot da cucina della Philips) era in uno stato che avrebbe fatto vomitare una capra.

Era normale che l'alano sudicio dei proprietari ci zampettasse ed era normale che la puzza di merda della stalla che i proprietari avevano li' a 5 metri impreziosisse le pietanze.

Tutto l'allestimento di sala era pensato per essere "mimetico" per nascondere lo sporco, la polvere e il sudicio sulle pareti (spugnate gialle e arancione). Il tutto veniva sapientemente nascosto usando un'illuminazione tenue al lume di candele.

Gli antipasti partivano da 17 euro...


Hikari ha detto...

Bravo Freddy, per la lavatura piatti, risposta esatta!!!

Una volta qui in Italia, ho ospitato due ragazze neozelandesi. Si sono gentilmente offerte di lavare i piatti dopo pranzo. Ho dovuto portare mia nonna nell'altra stanza perchè voleva sbatterle fuori a calci in culo e poi ho passato diverse settimane spiegandole che non volevano assolutamente mancare di rispetto a nessuno violentando in tale maniera la sua cucina.


gbiondo ha detto...

Sono io l'unico strano ad usare la lavastoviglie?


Lorenzino ha detto...

hahahhaah sfigatooo, guarda che quando meno te lo aspetti vengo a casa tua e ti metto i piedi sopra il divano! E poi userò il tuo bagno e ci scorreggerò dentro! hai paura eh!


Ester Memoli ha detto...

Secondo me se bevi un intruglio preparato con quel coso ti prendi così tanti malanni che se sopravvivi sei vaccinato per un po' di tutto, comprese peste bubbonica e colera :-D


Freddy ha detto...

Si, ho paura di sporcare il mio pavimento con il sangue del tuo naso.

Comunque se per te quel bollitore e' normale, se sei abituato a mangiare in piatti incrostati e a rotolarti nella merda evidentemente siamo su due piani sociali differenti.

Sono classista? Certo.

Esattamente come tu sei un coglione.

Con immutata disistima.

P.S. Il fatto che hai postato da 208.168.227.238 vuol dire che non hai neanche le palle di usare una connessione legittima?