venerdì 22 febbraio 2008 Posted by Freddy at 12:04

Basta il battito d'ali di una farfalla...

...per far sussultare l'economia.

Un interessante articolo analizza l'andamento delle esportazioni (e delle importazioni) in irlanda.

Relativamente all'IT, si puo' notare che l'apertura da parte della Dell di una fabbrichetta in Polonia ha avuto un impatto significativo sull'economia dell'isola.

7 comments:

utopie ha detto...

è solo l'inizio della fine...


aquilablu ha detto...

Rispondo di nuovo con uno dei mie detti preferiti:
'Gli finirino le fave al locco'


antonio ha detto...

Mi dici quanto incide l'export nel PIL irlandese?


Freddy ha detto...

Un po' piu' della meta', per il 2007 i dati sono stimati:

http://www.indexmundi.com/ireland/economy_profile.html
https://www.cia.gov/library/publications/the-world-factbook/geos/ei.html#Econ
http://www.export.gov.il/NewsHTML/FactSheets/Ireland.pdf


Francesca ha detto...

oh lo so che te l'hanno detto in tanti, mi aggiungo anche io, tornatene in italia o vattene da qualche altra parte.


antonio ha detto...

http://finfacts.ie/artman/uploads/1/NCB3Mar112008.JPG

from
http://www.finfacts.com/irishfinancenews/article_1012867.shtml


Freddy ha detto...

Mi sa' che ti sfugge il significato di "net export"...

E' la differenza tra il valore delle esportazioni e il valore delle importazioni in un determinato arco temporale (tipicamente 1 anno).

Quindi se esportano 100 e importano 99 hai un impatto sul GDP differente da quello che hanno le sole esportazioni.

Saluti.