martedì 23 gennaio 2007 Posted by Freddy at 11:18

2006, anno dei gangster

A causa di una impennata degli episodi di criminalita', il 2006 viene definito da Jim O'Keefe, portavoce del governo, l'anno dei gangster.

A parte una impennata nel traffico e spaccio di stupefacenti, e relativi sequestri, abbiamo anche un incremento del 6.5% degli omicidi rispetto all'anno scorso. Un record storico in negativo per la nazione.

Avevo gia' qualche sospetto quando a dicembre di fronte casa mia, in pieno quartiere finanziario, hanno hanno sparato cinque colpi in faccia ad un malavitoso (chiamasi esecuzione). Subito dopo ne hanno ammazzato un altro di un clan/banda rivale (chiamasi ritorsione).

Anche le ronde continue della Garda (la polizia locale) e i numerosi posti di blocco ne sono un esempio.

Ho parlato con vari colleghi Irlandesi e mi hanno detto tutti che se voglio stare tranquillo mi dovrei allontanare da quel "covo di feccia" con cui confino che va da sheriff street a mountjoy square.

Storicamente la riva nord del fiume e' sempre stata vista male (gli aristocratici vivevano nella parte sud), ma pensavo fosse solo un discorso classista. Si vede che mi sbagliavo.

Antonio mi dice di essere ottimista e di parlare con i colleghi e la gente per avere un quadro della situazione. Lo faccio e quello che mi dicono lo scrivo qui. Per la parte "ottimismo", sono abbastanza convinto che non mi spareranno un proiettile nelle terga per sbaglio.

E voglio sperarlo visto quello che succede negli ospedali (giusto un mese fa hanno asportato per sbaglio il fegato ad un ragazzo e un paio di settimane fa una ragazzina c'e' rimasta per quella che doveva essere una "operazione di routine").

2 comments:

giobbe ha detto...

L'aumento della criminalita' sia locale che importata e' una diretta conseguenza dell'arricchimento di:

Gli speculatori edilizi
Le finanziarie
Gli stranieri

nonche' dell' aumento delle disparita' sociali.

Prendila positivamente....anche in italia abbiamo questo genere di cose. La mafia l'abbiamo inventata ed esportata noi, e fattura piu' dello stato.
La camorra invece non siamo riusciti a esportarla piu' di tanto, ma anche lei e' un successo che possiamo sbandierare nel mondo.

Quanto alla sanita', nel giro di venti giorni sono morti 2-3 bambini tra blackout e presunte inefficienze, mancanza di reparti neonatale etc etc.

In definitiva l'irlanda non e' il peggior paese al mondo... ma se lo vivi come tale ti conviene far le valige e trovare un altro paese :)


Freddy ha detto...

Sto riportando le notizie di oggi, mica sto dicendo che in italia non c'e' criminalita'.

Quello che vivo male e' il fatto che l'esecuzione l'abbiano fatta sotto casa e adesso con la polizia che c'e' da un mese a questa parte mi sembra di vivere quasi sotto scorta.