giovedì 30 ottobre 2008 Posted by Freddy at 00:30

512 Days of Chaos


Ci eravamo lasciati a inizio giugno con una situazionee che vedeva i lavori pesantemente indietro e con 20 metri di binari posati in tutto.

I "track works" sarebbero dovuti iniziare a Giugno, poi a Luglio, poi chissa'.

Nel frattempo, lavorando giorno e notte, gli omini della LUAS sono riusciti a portare a termine lo scambio che aveva paralizzato la fermata di Connolly Station, ripristinando il servizio intorno ai primi di Settembre.

Un record, lo dico con sincerita' e senza voler far polemica. Tra l'altro ho sempre pensato che fare questo tipo di lavori di notte abbia un costo sociale minore...

Certo, c'e' da dire che la perfezione non e' di questo mondo e in quest'isola di "eccelse menti" non sono da meno: i lavori sono stati infatti rallentati da alcuni problemi di minor conto, tipo aver posato i nuovi binari troppo in alto rispetto a quelli gia' in essere. Il fatto che poi a lavori ultimati siano dovuti intervenire 4-5 volte facendo dei ritocchini di notte, mi fa pensare che forse c'era anche dell'altro...

Comunque sono sicuro che vi starete chiedendo "E Il prolungamento verso i Docks?".

Secondo il sito della LUAS i lavori di posa dei binari sono iniziati, anche se dalle mie parti di binari posati non se ne vede neanche un centimetro.
In compenso in questi 4 mesi gli omini si sono dedicati alla ripavimentazione parziale dei marciapiede e a tracciare meticolosamente della nuova segnaletica stradale su cui riscaveranno a breve.

Altri omini si stanno anche dedicando al nuovo ponte che colleghera' l'allegra Sheriff "Fook we are havin' the craic let us joyride some more" Street ai docks, mentre i loro colleghi sulla terra ferma continuano a scavare buche e a ricoprirle a intervalli regolari in attesa di iniziare a posare sti maledetti binari.

Ma scavare sei volte negli stessi punti non e' inettitudine come pensavo all'inizio: il governo infatti conscio che la recessione avrebbe colpito, gia' 512 giorni fa aveva iniziato ad applicare delle modernissime teorie per il raggiungimento della massima occupazione.

Keynes, salvali tu!

5 comments:

godel ha detto...

in Svizzera le cosa vanno meglio. http://www.lapagina.ch/index.php?option=com_content&task=view&id=509&Itemid=29
Forse dovremo mandare qualche gnomo su a spiegare ai folletti verdi come si lavora...
Lo gnomo bernese.


andima ha detto...

non ce la faranno mai :)
questo e' un po' il riassunto di tutto il caos ehehehe


Zax (Andrea) ha detto...

sembra quasi una telecronaca di come vanno i lavori pubblici in Italia :-)

@andima : troppo simpatico il video, il 'no swimming' finale è una meraviglia :-)

alla prox

Andrea


Il Giocatore ha detto...

Ciao gensuke! Ho visto adesso le tue foto su Flickr... era da parecchio che non ridevo cosi come un pirla davanti al pc! grazie! lol
I set fantastici sono Dublino mon amour con il tizio per terra alle 16.30, e la carica dei 101 cessi.
Rido solo all'idea che tiravi fuori la reflex all'improvviso dietro alle ciccione! ahahah
Ma non rischiavi la vita?

Ma ogni tanto fai una variazione al tema "pessimistico"....tipo 101 rosse con gli occhi blu :)

saluti!


Freddy ha detto...

Eh, sapessi quante critiche per la carica dei 101 cessi, che non sta bene, che calpesto la dinita' delle persone...

Comunque sono tutte foto fatte con telefono che e' piccolo e discreto... :)

Per la carica 101 rosse con gli occhi blu, prima bisogna trovarne di carine, poi bisogna fotografarle.

Il problema e' che probabilmente sarebbero tutte 15enni, il che mi ricorda un'episodio che mi capito' tempo fa...

Una 17enne cerco' di abbordarmi al pub, le dissi cortesemente che potevo essere suo padre e che se suo padre mi avesse visto assieme a lei probabilmente si sarebbe incazzato.

La risposta ancora me lo ricordo: "What he doesn't know can't hurt him".

Poi per fortuna qualcun altro se l'e' portata via...