mercoledì 7 gennaio 2009 Posted by Freddy at 22:50

-1 alla "Dell Lottery"

Appurato che ormai i tagli sono inevitabili, domani Michael Dell dovrebbe scoprire le carte rivelando quale sara' la sorte dei "cavalieri del lavoro" in forza agli stabilimenti di Limerick.

Per la serie "La befana arriva da lontano ed e' pure incazzata"...

"The 3,000 employees at the manufacturing facility are to be briefed by company bosses at 9am in the morning.

Dell has not officially confirmed that such a meeting will take place but it is understood that details of the meeting were conveyed to staff in an email this Wednesday evening.

According to sources at the company its founder and CEO, Michael Dell, will adress the staff via a video link from the United States."

Articoletto qui.

8 comments:

Anonimo ha detto...

"La befana arriva da lontano ed e' pure incazzata"...

ha ha ha ha.....questa mi è piaciuta!

comunque la Celtic tiger è deceduta. Quello che mi chiedo adesso è: come farà L'Irlanda ma anche la Gran Bretagna a saltarci fuori visto che le loro economie si basano principalmente sul terziario avanzato? La Gb tira avanti grazie alla City di Londra e Dublino tirava avanti grazie al settore immobiliare e alla finanza...

Cosa rimane dell'economia reale?????

La Guinness ?????


By Giuseppe (navigatore sperduto)


Primuletta ha detto...

linkerei il tuo post a quello di bacco("L'onestà del blogger") e lo refresherei ogni qualvolta qualcuno in questo periodo se ne esce con la domanda:"mollo tutto e vengo in Irlanda?"


Freddy ha detto...

Linkate, linkate.

Io piu' che modificare un paio di post a cui la gente approda specificando che le cose non sono tutte rose e fuori non so che altro fare.


Freddy ha detto...

@Giuseppe
Fare affidamento sul terziario delegando la produzione ad altri e' un problema che affligge tutto l'occidente.

Prima o poi l'india e la cina si svilupperanno del tutto e ci sara' il sorpasso.
Anche se determinati retaggi culturali secondo me intralceranno il processo...

Possiamo solo stare a guardare, ma probabilmente si prospettano 3 anni di cattive notizie.


bacco1977 ha detto...

freddy ti correggo.
La Befana arriva in video conferenza!!!!!!!


bacco1977 ha detto...

@primuletta

Grazie per il link.
Una cosa pero' voglio dire a tutti.
Non e' che le cose da altre parti vadano meglio. Mi spiego meglio. Il concetto di mollare tutto per andare in "qualunque" posto, di questi tempi NON HA SENSO. Sia esso irlanda, UK, Olanda..
Consiglio caldamente a tutti di restare dove siete, a meno che non si ha niente di certo in mano.

Un pochino provo consolazione nel fatto che il mondo anglosassone e' molto piu' veloce di altri ad uscire dalle crisi.Staremo a vedere


Freddy ha detto...

Mah, stando a chi ci vive la situazione in olanda e' molto piu' rosea che altrove, poi magari bisognerebbe effettivamente toccare con mano...


Paolo ha detto...

E' difficile capire cosa sta succedendo perche' in posti come l'Irlanda si stanno sommando varie crisi diverse. C'e' quella finanziaria nata negli States. C'e' la crisi dell'occidente dovuta al fatto che il non produrre fisicamente piu' nulla alla fine si paga. E in piu' in Irlanda c'e' una crisi di fondo dovuto al fatto che - per dirla in breve - l'Irlanda e' troppo cara per quello che offre e ha vissuto per anni ben sopra alle proprie possibilita'. In fondo se si viaggia da Dublino verso Galway ci sono solo prati a perdita d'occhio. Nemmeno campagna: prati verdi. E basta.

UK oggi sembra messa persino peggio ma e' una nazione con grandi risorse e la crisi in pochi anni passera'. Ma Dublino?